L’Ultimo Segreto di Galileo


Un thriller di successo

U n libro scomparso. Una serie di omicidi rituali. La corsa contro il tempo per prevenire una terribile pandemia.

La microbiologa Rebecca De Cardinale viene coinvolta dal professor Spinelli e dal suo assistente Alessandro Vinci nella ricerca dell’ultimo libro scomparso di Galileo, nel quale si dice che l’illustre astronomo teorizzasse un legame tra l’epidemia di peste del 1630 e la caduta di alcuni meteoriti. Gli indizi per trovare il manoscritto sono contenuti in tre lettere di Galileo ritrovate da Spinelli, ma quando il professore scompare Rebecca e Alessandro si incaricano della ricerca, in una incalzante lotta contro il tempo per evitare che una catastrofica pandemia colpisca l’intera umanità.



Recensioni del libro

  • NOVENTA ELISA
    Ho iniziato a leggerlo con la normale diffidenza che provi ogni volta che affronti un nuovo autore. La sorpresa e la bellezza di questo libro salgono proporzionalmente alle pagine lette, per esplodere a qualche pagina dalla fine! Ti coinvolge, riduce i tempi tra un momento di lettura e il successivo perchè hai bisogno di sapere come prosegue! Spero che questo sia il primo di una lunga serie dello stesso genere! Il parallelismo con Il Codice Da Vinci lo vedo solo nell'utilizzo del personaggio storico di partenza! Qui siamo, secondo me, su un diverso piano di gestione del romanzo! Quindi... Complimenti ancora!!!
    NOVENTA ELISA
  • Mario
    Coinvolgente e dinamico, ti lega sino all'ultima pagina. Concordo sul parallelismo con il Codice da Vinci, ma in versione tutta italiana.  
    Mario


Gli altri miei libri

Il nostro sito utilizza cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione; proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo di cookie tecnici, analitici, terze parti e delle altre tecnologie descritti nella nostra cookie policy. Per maggiori dettagli e/o per modificare le tue impostazioni di utilizzo dei cookie clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi